Regolamento per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti

(a cura dello Studio Librici)

 

Pubblicato nella G.U.R.I. n. 38 del 15-2-2017 il Decreto del Ministero dell’Ambiente n. 264 del 13 ottobre 2016, che detta i criteri per dimostrare la sussistenza dei requisiti per qualificare i residui di produzione come sottoprodotti ai sensi dell’art.184-bis del D. Lgs. n. 152/2006 e non come rifiuti.

Il Decreto, tra l’altro, specifica all’art. 6 le modalità per individuare le operazioni che costituiscono o meno “normale pratica industriale” per il trattamento dei residui ed indica, esemplificativamente, una serie di operazioni e di attività che possono costituire normali pratiche industriali ai sensi del citato articolo.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, Se vuoi saperne di più clicca su approfondisci, clicca su ok, presti il consenso all'uso di tutti i cookie